Le nuovi uniformi di Star Trek: Discovery a confronto con le uniformi classiche

Ambientata 10 anni prima della missione quinquennale del Capitano Kirk, la serie Star Trek: Discovery si troverà a condividere lo stesso periodo temporale dell’episodio pilota della Serie Classica di Star Trek.

Le vicende narrate nell’episodio intitolato Lo Zoo di Talos (The Cage) sono infatti collocate nel 2254, ovvero 11 anni prima delle avventure del Capitano Kirk sulla U.S.S. Enterprise.
E’ quindi ragionevole pensare che l’aspetto delle navi stellari, della tecnologia e delle uniformi del personale della Flotta Stellare non sia particolarmente diverso.
Invece sappiamo, per ammissione della produzione e grazie a quanto abbiamo visto nel Production Trailer della nuova serie, che non sarà esattamente così.

Effettivamente sappiamo ancora poco di come verrà rappresentata la tecnologia dell’epoca e di come appariranno le nuove navi stellari. Sappiamo invece che le uniformi avranno sicuramente dei dettagli differenti.

In base a quanto visto nell’episodio Lo Zoo di Talos possiamo dire con sicurezza che all’epoca erano in uso uniformi di servizio  suddivise in tre diverse colorazioni. Mentre i pantaloni e le calzature rimanevano uguali per tutto il personale (calzoni neri e stivaletti neri), la parte superiore dell’uniforme poteva essere azzurra, beige o verde. Ogni colore identificava un’area di servizio differente. Il colore azzurro indicava competenze scientifiche e mediche, il beige caratterizzava competenze tecniche e di servizio, il verde era riservato al personale esecutivo.

A queste colorazioni si sovrapponeva una mostrina con un simbolo inserito in un delta dorato. Se il simbolo ricordava una stella con una punta allungata indicava l’appartenenza alla catena di comando della nave, se il simbolo raffigurava una piccola sfera indicava l’appartenenza al reparto scientifico, se invece il simbolo raffigurava una sorta di spirale stilizzata indicava l’appartenenza al reparto ingegneristico o di sicurezza.

Le combinazioni tra colore e mostrina potevano essere varie e, a volte, risultavano poco comprensibili all’occhio dello spettatore.

La casacca dell’uniforme assomigliava a uno spesso maglione con un alto collo a coste per gli uomini e con un ampio risvolto per le donne. Mancavano del tutto le mostrine indicanti il grado militare. Solo il personale della catena di comando esibiva un striscia dorata sui polsi, elemento che identificava una funzione e non il grado militare.

Tenendo ben presenti queste indicazioni viene spontaneo chiedersi come le uniformi mostrate nel Production Trailer di Discovery possano conciliarsi con le uniformi viste in precedenza, e come possano andare a posizionarsi tra quelle viste in Lo Zoo di Talos e quelle che saranno poi in uso nella missione quinquennale di Kirk, che ne sono una naturale evoluzione.

Un’ipotesi plausibile è che le uniformi viste nel trailer non siano quelle di normale ordinanza, e che siano invece uniformi da sbarco o alte uniformi. Forse hanno una maggiore somiglianza con le casacche da sbarco indossate dal personale della Flotta Stellare, viste sempre in Lo Zoo di Talos.

Gli autori di Star Trek: Discovery riusciranno a spiegare il motivo per cui le uniformi sono cambiate così tanto in così poco tempo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.