La U.S.S. Discovery sarà una via di mezzo tra la Shenzhou e l’Enterprise

In attesa dell’importante panel dedicato a Star Trek: Discovery che si terrà durante la San Diego Comic-Con il prossimo 22 luglio, gli showrunner della serie continuano a rilasciare piccoli dettagli su ciò che potremo vedere nella nuova serie.

Questa volta si parla della U.S.S. Discovery, il vascello della Flotta Stellare che, a un certo punto, diventerà la nuova “casa” per il Tenente Comandante Michael Burnham (Sonequa Martin-Green), dopo aver lasciato la U.S.S. Shenzhou.

La nave sarà un modello successivo alla Shenzhou e mostrerà delle specifiche tecniche che l’avvicineranno molto alla U.S.S. Enterprise della Serie Classica.

Elemento narrativo che ha incuriosito i più è che la Discovery sarà dichiaratamente un vascello scientifico, ma il suo comandante, il Capitano Gabriel Lorca (Jason Isaacs) non sarà un uomo di scienza, bensì un brillante tattico dalla provata carriera militare.

Che possa nascere qualche conflitto tra gli ufficiali superiori per la gestione delle situazioni più difficili?
Stando sempre alle parole degli showrunner, il conflitto tra i personaggi sarà un punto cardine della nuova serie.

Star Trek: Discovery debutterà in Italia il 25 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.